top of page

Genitori? Che stress!



Diventare genitori è la cosa più bella e meravigliosa che esiste, ma ci da anche tanto dolore e stress. Diventare genitori significa anche sacrificare il proprio tempo, sonno e risorse ai bisogni di un'altro esserino. Vogliamo che i nostri figli siano sereni e al sicuro, ma questo è solo possibile quando siamo sereni noi per primi.


I bambini hanno bisogno di amore, sostegno e disciplina, e per questo è fondamentale saper ascoltare i sentimenti e i bisogni dei figli, anche se, secondo qualche studio americano, spesso i genitori sottostimano le preoccupazioni e il nervosismo dei figli, mentre sopravvalutano il loro ottimismo e danno automaticamente per scontato che i sentimenti dei figli coincidono con i propri.

Quindi il primo passo per creare un rapporto sereno con i figli è ricordarsi che:

1. I figli sono entità separate e non sono uguali a noi

2. Anche loro soffrono di stress e ansia


Inoltre, secondo le ricerche, i genitori molto empatici verso i figli hanno anche delle reazioni fisiologiche maggiori quando li sentono piangere. Troppa empatia può causare quindi una reazione negativa, rigida e stressante. Come mai? Il genitore che empatizza con lo stress del figlio, si stresserà a sua volta e rischierà di perdere l'autocontrollo nella gestione del momento difficile del figlio. In altre parole, caricarsi dei sentimenti dei figli come se fossero i tuoi, comporta il rischio di perdere la capacità di educarli.

Per questi genitori è quindi fondamentale imparare a riconoscere i segnali che li manda il corpo per saper controllarsi meglio.

Dall'altra parte, il genitore che riconosce lo stress, ma non lo interiorizza, riuscirà a rimanere relativamente calmo e potrà dare una risposta costruttiva allo stress del figlio, insegnandogli in questo modo a gestire i sentimenti negativi.

Non esagerare nella reazione a uno stress di tuo figlio, aiutarlo a riconoscere e gestire le sue emozioni è la strategia più efficace per insegnare al tuo figlio a gestire lo stress.


Certo, ogni tanto è la responsabilità di essere genitori a stancarci, ma spesso, siamo solo persone stressate che, allo stesso tempo, sono anche genitori. Il nostro stress influisce molto sull'umore dei figli e sul rapporto che abbiamo con loro, perché loro avvertono le nostre emozioni. Questo dato è da tenere in mente in questo periodo di #coronavirus e di #chiusuraforzata. Capisco che possa essere difficile, ma se riesci a mantenere la calma e l'affetto, nonostante eventuali difficoltà di convivenza, difficoltà lavorative oppure economiche, i tuoi figli si sentiranno sicuri e amati.