top of page

Mindfulness al lavoro: il mito del multitasking

❓ Lo sapevi? Lo sapevi che il multitasking non esiste? Il cervello umano non può fare due cose contemporaneamente. Quello che noi chiamiamo multi-tasking è in realtà uno switching veloce della nostra attenzione; alternare la nostra attenzione da un'attività all'altra e lo facciamo a una velocità incredibile che può sembrare che le stiamo svolgendo contemporaneamente.


Il multitasking sembra essere ormai una conseguenza inevitabile del contesto sociale e culturale attuale, perché, nella nostra quotidianità, è sempre più difficoltoso concentrarsi su un’attività senza subire distrazioni da telefonate, messaggi, mail, notifiche e via dicendo.


È proprio da questa constatazione che è emerso il bisogno di studiare il multitasking e le ripercussioni che può avere sulle funzioni cognitive di un individuo, al fine di valutarne le conseguenze sull’apprendimento e sulla qualità delle prestazioni.


Ecco alcuni effetti del multitasking:

👉 Alternare il focus attentivo tra un’attività e l’altra rallenta notevolmente i tempi di reazione e di elaborazione delle informazioni. Inoltre, anche la memoria a lungo termine è influenzata in negativo dallo switching attentivo, rendendo i ricordi più spezzati, meno flessibili e quindi recuperabili con maggiori difficoltà.

👉 Tra gli effetti del multitasking sul nostro cervello c’è un significato aumento del livello di cortisolo, l'ormone dello stress. Ricorda che essere occupati ed essere produttivi sono due cose molto differenti. Il multitasking affatica la mente, stressa maggiormente il nostro organismo, rendendoci più reattivi con maggiore difficoltà a pensare razionalmente e creativamente. Gli studi dimostrano che il multitasking porta a una riduzione della produttività del 20%.


La soluzione migliore consiste nel mono-tasking. Porsi un obiettivo per volta e cercare di portarlo a termine, evitando le distrazioni quali interruzioni del lavoro, consentirebbe una migliore concentrazione su quel compito, probabilmente conducendo a un migliore risultato finale.


Qualche consiglio mindful:

✔️ Interrompi lo scorrimento/lo scrolling. Lo spostamento continuo dell'attenzione durante lo scorrimento cambia la struttura del cervello, rendendo più difficile lo svolgimento di un singolo compito, anche quando lo vogliamo.

✔️ Pratica la meditazione! La meditazione rafforza le aree del cervello responsabili per le funzioni cognitive superiori come la concentrazione e il pensiero creativo.

✔️ Osservare e ascolta il tuo corpo, i tuoi pensieri e le tue reazioni quando sei in multi-tasking e rifletti se ti stia stimolando o bloccando.

✔️ Permettiti delle pause. La nostra attenzione è dinamica, è difficile rimanere attenti per più di 45 minuti, quindi fai regolarmente breve pause che permettono il rilassamento della mente.

bottom of page